4 Brittany, Jeanette ed Eleanor

“A papà non andrà giù…” stava pensando Linda mentre, in macchina e in compagnia delle Chipettes stava ripercorrendo la strada di ritorno per tornare a casa. Avrebbe dovuto liberarle nel parco e andarsene, ma per quante volte avesse tentato di riappoggiarle sul ramo di quell’alberello, le tre scoiattoline finivano sempre per scendere e seguirla verso l’auto. Inizialmente aveva pensato che forse il problema era che semplicemente non gradivano il posto, e così aveva tentato di trovar loro una casa altrove, in un altro albero, ma dovunque andasse, niente da fare…le Chipettes non la lasciavano un attimo. E così, eccole qui, alla fine Linda aveva preso la decisione di tenerle con sé ancora per un po’.
Lanciò un’altra occhiata al sedile passeggero, dove le tre stavano sedute e cominciò a parlarci << Lo so che mi volete bene, ma come farò a spiegarlo ai miei, eh? Cosa gli dico? Che non volevate lasciarmi e che mi avete costretto a riportarvi a casa?! >>. Le Chipettes la fissarono e le sorrisero tutte e tre.
<< Hey, ma…un momento…voi mi capite? >> non ottenne risposta.
“Su, Linda, cosa ti aspettavi? Che ti rispondessero per davvero?! Sono solo delle scoiattoline…non possono parlare!” le guardò ancora una volta e pensò che forse, dal momento che sarebbero rimaste con lei ancora per un bel po’, doveva dar loro dei nomi, ma quali? Linda non voleva dei nomi banali come Lilli o Mimì, ecc. Le Chipettes si meritavano nomi decisamente più originali!
Vedendole giocare tra di loro sembravano a tutti gli effetti delle bambine, non dei semplici animaletti, e di conseguenza, se Linda avrebbe dovuto prendersi cura di loro, sarebbe diventata una specie di mamma per loro, non solo la loro “Padrona”.
La ragazza aveva riflettuto spesso sul suo futuro, sul crearsi una propria famiglia, avere un marito, dei figli, e aveva deciso che se mai un giorno avrebbe avuto una figlia femmina, le avrebbe dato uno dei suoi tre nomi preferiti. Ora, pensando al trio delle Chipettes, forse era giunto il momento di usarli quei tre nomi! Scelse per la Chipette più alta e dal pelo più scuro il nome Jeanette, il suo preferito, mentre la scoiattolina dal pelo arancione, che nel gruppo appariva come la più vivace, sarebbe stata Brittany. L’ultima, la più piccola e paffuta delle tre, le Chipette dal pelo giallo, lei sarebbe stata Eleanore.
“Bene…adesso devo solo pensare a come giustificarmi con mamma e papà…più facile dirsi che a farsi…ma mi inventerò qualcosa”.

Commenta l'articolo!

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: