Theodore Seville

Theodore New

INFORMAZIONI:

Theodore è il terzo membro del gruppo dei Chipmunks. Il più infantile e insicuro tra i fratelli.

In famiglia è quello che si può definire il “fratellino minore”, ingenuo e credulone, sebbene la sua età non sia molto inferiore rispetto a quella degli altri fratelli (di quanto, non ci è dato sapere).

E’ un golosone che ama divorare tonnellate di cibo come se non ci fosse un domani e in alcune situazioni si rivela anche un eccellente chef. Come i bambini, va matto per i giocattoli e i cartoni animati, e quando un brutto sogno turba le sue notti, vorrebbe subito correre da Dave per dormire con lui.

Questa sua caratteristica lo rende estremamente fragile e manipolabile (soprattutto da Alvin, che non disdegna di coinvolgerlo nelle sue marachelle), ma di contro, lo rende anche un ragazzino incredibilmente sensibile e altruista, dolce e amorevole. Vuole bene alla sua famiglia e agli amici ed è spesso tormentato dall’idea di perderli.

NEL CARTOON:

Tratto esclusivo della serie animata, è il pallino per la cucina che il chipmunk dimostra di avere in più di un episodio. Non è raro vederlo in cucina intento a dedicarsi nella preparazione di qualche pietanza, e quando ciò non avviene, la maggior parte del tempo non fa che pensare al cibo.

Essendo un personaggio facilmente manipolabile e incapace di difendersi, capita talvolta di vederlo soggiogato da qualche bulletto, ma più in generale è Alvin ad avere su di lui la maggior influenza,  coinvolgendolo in qualcuno dei suoi piani o burlandosi di lui con scherzetti e prese in giro, mentre Simon per la maggior parte del tempo marcia nel verso opposto, cercando di impedirgli di servirsi di lui.

Altro elemento caratteristico di Theodore è quello di comportarsi come un bambino (anche più di Alvin) e di conseguenza i suoi passatempi preferiti sono i giocattoli e i dolci. Elemento questo, che è osservabile anche nelle pellicole cinematografiche.

IN ALVIN SUPERSTAR:

Dettaglio degno di considerazione nel film è che, al contrario del cartoon, in cui il comportamento di Theodore era giustificabile dall’età inferiore a quella dei fratelli, nella pellicola Simon dice a Dave che suo fratello è caduto da un ramo mentre era ancora piccolo. Si suppone quindi che il suo atteggiamento infantile sia dovuto a un trauma, ma non ci sono abbastanza elementi per indagare.

Per quanto riguarda il resto del film, Theodore si dimostra fin da subito il personaggio più fedele alla sua versione della generazione precedente: amante del cibo ed in particolare dei dolci, gli piace colorare e immergersi nei cartoni animati e nei giocattoli. Prova fin da subito un grande affetto per Dave, considerandolo a tutti gli effetti un papà.

IN ALVIN SUPERSTAR 2:

L’assenza di Dave e l’inizio della scuola scombussoleranno la quiete del piccolo Theodore, che tra problemi di bullismo, la presenza dell’irresponsabile Toby in casa e i continui litigi tra Alvin e Simon, si renderà conto di non poterne più del caos in cui la sua vita è piombata. Scapperà di casa, convinto di poter riacquistare l’armonia andando a vivere con una famiglia di suricati allo zoo (???), ma si renderà conto di aver commesso uno sbaglio colossale. Per fortuna, i fratelli riappacificati riusciranno a ritrovarlo riportandolo a casa.

IN ALVIN SUPERSTAR 3:

Com’era prevedibile, una volta naufragati nell’isola, il primo a patire i crampi della fame sarà Theodore, che non perderà tempo a divorarsi tutto da solo l’unica fonte di cibo venuta sull’isola con loro (una ciambella). In seguito non avrà un ruolo incisivo nell’andamento della storia (a parte qualche goffo tentativo di approcciarsi con Eleanor), limitandosi a seguire questo o quel gruppo mentre Alvin tenterà di prendere in mano la situazione e Simon… pardon Simone, si preoccuperà solo di corteggiare Jeanette.

E’ tormentato dall’incubo che un mostro della giungla balzi fuori dalla boscaglia per divorarli (colpa di un film horror visto in TV) e col passare dei giorni inizierà a temere che Dave non arriverà mai a salvarli (colpa di un discorso sentito pronunciare da Alvin, ve l’ho  già detto quanto sia facilmente influenzabile?), per fortuna, non dovrà attendere ancora molto prima che il loro padre umano riesca a ritrovarli e riportarli a casa. Theodore tornerà a casa, tra i suoi giocattoli e i suoi dolci, nell’attesa che Alvin li cacci di nuovo nei guai.

Commenta l'articolo!

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: