Ian Hawke

Alvin_and_the_Chipmunks_Ian_Hawke

INFORMAZIONI: 

Personaggio esclusivo della saga cinematografica, Ian (interpretato dall’attore David Cross, attore di ruoli minori in diverse produzioni hollywoodiane) ha ricoperto il ruolo di cattivo nei primi due capitolo di Alvin Superstar.

E’ un omuncolo meschino ed egoista, scaltro come una volpe, approfittatore come una iena e insensibile come un lupo solitario in cerca di prede. Si è arricchito con gli imbrogli e la menzogna, divenendo il manager della Jet Record.

Non si sa molto del suo passato, ma sembra che in un tempo ormai lontano lui e Dave fossero amici/compagni, forse di college, forse da molto prima.

IN ALVIN SUPERSTAR:

La prima volta che facciamo la sua conoscenza, ci appare come un manager disponibile e allegro, forse un po’ bizzarro, ma per nulla pericoloso. Accoglie Dave nel suo ufficio e lo tratta come un VIP, forse fiducioso di aver trovato in lui una nuova potenziale star. Quando poi il Demo di Dave si dimostra inadeguato ai suoi standard, getta la maschera rivelando la bassezza della sua persona.

Cambierà atteggiamento una volta scoperte le potenzialità dei Chipmunks e ricomincerà a dedicare attenzioni e lusinghe alla famiglia Seville, cercando di fare dei ragazzi i suoi pupilli. Da doppiogiochista qual’è, inciterà i Chipmunks a ribellarsi a Dave, per poi condurli al suo ovile.

Alvin, Simon e Theodore, però, non tarderanno a capire chi sia in realtà, e con l’aiuto di Dave riusciranno a sfuggirgli, riducendolo sul lastrico.

IN ALVIN SUPERSTAR 2:

Forse in preda alla carenza di idee, si è deciso di ridare a Ian il ruolo di cattivo nel sequel, e la domanda che tutti ci poniamo è: “era davvero necessario?!”

Provate a immaginarlo: in una versione alternativa della trama, i Chipmunks si sarebbero iscritti alla scuola, avrebbero fatto la conoscenza delle Chipettes – che invece vi studiavano da tempo – e i due gruppi avrebbero iniziato a competere fino ad arrivare a riappacificati alla fine del film.

Una trama del genere, ovviamente inventata dal sottoscritto, avrebbe funzionato in tutto e per tutto. Variando la trama e ricollegandosi alle origini della serie animata. E invece no! Hanno deciso di creare una copia carbone di Alvin Superstar, con le ragazze al posto dei Chipmunks, e Ian come recidivo villan, tornato per vendicarsi!

Il fallimento clamoroso della precedente esperienza l’avrà anche mandato sul lastrico facendogli perdere tutto, ma non lo ha privato dell’avarizia e della sete di potere, che finiranno per abbattersi sulle Chipettes, fiduciose dell’uomo che ha lanciato i loro idoli Chipmunks.

Riuscirà a metterle contro i ragazzi – proprio come a suo tempo fece con Dave – ma anche ora non passerà molto prima che le tre capiscano con chi hanno veramente a che fare e decidano di dargli il benservito.

La discesa nel baratro per l’ex manager si fa sempre più profonda!

IN ALVIN SUPERSTAR 3:

Non c’è due senza tre, e difatti Ian fa il suo ritorno in scena anche nel terzo film della serie, ma con una piacevole sorpresa: da meschino imbroglione qual’era, questa volta sembra finalmente aver messo la testa a posto. In sé cova ancora dell’astio per il modo in cui Dave e i Chipmunks lo hanno fatto precipitare nella povertà (dimenticandosi che il responsabile di tutto fu lui stesso), ma adesso sembra essersi finalmente convinto che l’unico modo per rifarsi di una vita è di lavorare sodo e darsi da fare (anche se questo significa indossare uno scomodissimo costume da pellicano in piena estate). Tuttavia non esita a infastidire Dave ogni volta che gli capiti l’occasione, in nome di un infantile desiderio di vendetta, e per questo finirà per naufragare insieme all’uomo sull’isola dove sono approdati anche i Chipmunks.

Ian seguirà di malavoglia Dave durante la ricerca, lamentandosi della fame e prendendolo in giro per il suo affetto per i Chipmunks. Ma alla fine, tra una peripezia e l’altra, aprirà una volta per tutte gli occhi e troverà il coraggio di ammettere le sue colpe, riuscendo anche a salvare Dave da morte certa, durante il recupero di Jeanette.

Quando faranno ritorno a casa, i due umani sembreranno tornare gli amici di un tempo. Ian comincerà fin da subito a cercare un modo per poter lucrare sulla loro disavventura tropicale, e noi tutti gli auguriamo che almeno questa volta saprà compiere le scelte giuste.

Commenta l'articolo!

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: