Eleanor (Seville) Miller

Eleanor New

INFORMAZIONI:

Eleanor, o Ellie, se preferite, è il terzo membro delle Chipettes.

Su di lei è giusto e doveroso fare un appunto: se è vero che le sue sorelle sono il corrispettivo esatto delle loro controparti maschili Alvin e Simon, lo stesso non si può invece dire per Eleanor, che invece, incredibile a dirsi, è lei a essere la sorella più matura del gruppo!

Un po’ come Simon che cerca sempre di remare contro ad Alvin per impedirgli di combinarne un’altra delle sue, così Ellie si incarica della briga di tenere sotto controllo Brittany.

Eleanor è una buona forchetta, proprio come Theodore, ma al contrario di lui non è affatto un personaggio sciocco e pigro. Anzi, non è raro vederla cimentarsi in svariate attività sportive, nelle quali eccede. Ha anche un forte sentimento familiare e si prende sempre cura delle persone a cui vuole bene, aiutandoli a compiere la scelta giusta e dando loro una mano nel momento bisogno.

Ancor più incredibile, di Eleanor si può dire di tutto, ma non che abbia difetti particolari. Se gli altri variano dall’arrogante al presuntuoso, dall’egocentrico al narcisista, Eleanor invece è gentile e disponibile, sveglia e furba. E’ quindi il personaggio più equilibrato di tutta la serie, tanto che ci si chiede: il suo interesse verso Theodore è vero amore oppure una specie di effetto materno?

NEL CARTOON:

Parlando dei pregi del personaggio, è proprio nella serie animata che Eleanor da il meglio di sé. Un po’ come Simon nel gruppo dei Chipmunks, partecipa attivamente nelle attività delle Chipettes, riuscendo a farsi valere ogni volta che ne ha bisogno. Malgrado la sua generosa mole, è una grande atleta e un’invidiabile sportiva (tanto che qualche fan potrebbe definirla una “tomboy”, un “maschiaccio”).

Un’altra importante caratteristica della chipette è il forte senso materno che in più di un occasione ha dimostrato di avere (in The Chipmunk Adventure si prende cura di un piccolo pinguino abbandonato, mostrando un forte senso di responsabilità), fatto che forse in parte giustifica il suo forte attaccamento verso Theodore: e se si sentisse più “mamma” che fidanzata per lui?

I fan ovviamente tifano per l’opzione dei fidanzatini, ma è interessante notare la complessità di questo tratto della ragazza!

IN ALVIN SUPERSTAR 2:

Di contro ne sono stati detti tanti verso le Chipettes di Alvin 2, ma quello che riguarda Eleanor è il più imperdonabile del trio!

Siccome evidentemente sarebbe stato troppo complesso trasporre fedelmente il personaggio per creare un interessante differenza tra i due, si è infine optato per rendere Eleanor molto più simile a Theodore di quanto non fosse necessario. Si è scelto di puntare sulla sua altezza e la sua mole, e sulle insicurezze che Ian le ha provocato a riguardo. E’ rimasta fedele al suo carattere intraprendente, ma è stata resa molto più goffa e buffa. Cosa che personalmente a me (Alex) non piace.

A livello affettivo, invece, è stato accentuato il suo interesse per Theodore, e questo per lo meno è un bene, poiché chiarisce (almeno nei film) i dubbi di cui vi abbiamo parlato nel paragrafo precedente.

Alla fine, però, i suoi nuovi tratti insicuri danneggiano il personaggio, rovinando così il suo magnifico equilibrio visto nella generazione precedente. Anche se alla fine del film  trova il coraggio di essere sicura di sé e se stessa, ciò non basta per perdonare i cambiamenti apportati al personaggio.

IN ALVIN SUPERSTAR 3:

Col trascorrere del tempo, Eleanor sembra aver fatto pace con le sue insicurezze, tuttavia è e rimarrà il personaggio che abbiamo conosciuto nel capitolo precedente.

Invece della passione per lo sport, sembra aver coltivato una curiosa propensione per il taglio e cucito, con la quale riesce a confezionare fantastici abiti da festa in un tempo inferiore a quello che occorre a voi per sedervi a tavola e mangiare(visto e considerato che erano già in discoteca a ballare ancora prima che Dave e il capitano Corelli cominciassero a cenare!).

Giunta sull’isola, sarà vittima di un incidente veramente inaspettato, che la costringerà a muoversi con le stampelle (ancora ce le ricordiamo le prime immagini del film, in cui ci scappavano gli occhi dallo stupore e mandavamo in corto circuito il cranio nel tentativo di ipotizzare cosa le sarebbe successo, che ricordi!). Questo darà lascito alla chipette di dare il via a una lunga serie di situazioni in cui si lamenterà a ogni piè sospinto dell’infortunio e di quanto soffra, per poi mettersi a ballare quasi come se niente fosse nel momento in cui Theodore la inviterà a unirsi a lui (viva la coerenza forever). Questo è di lei l’unico dettaglio veramente di nota nella pellicola, dato che per il resto del tempo il suo ruolo, insieme a Theodore, sarà uno di quelli meno sfruttati ai fini della trama (anche se comunque molto più di quanto non avveniva in Alvin 2).

Alla fine del film, nel corso dell’esibizione agli “International Music Awards”, la vediamo ballare e saltellare allegramente, come se niente fosse successo. Allora è vero che quel piede in realtà non le faceva male per niente!

Del resto, tra due Simon e Jeanette che si corteggiano, due Alvin e Brittany che si comportano da “se stessi” e un Theodore che passa il tempo a lagnarsi di mostri e fame, una chipette deve pur trovare il modo di attirare un po’ di attenzione su di sé!

Annunci

Commenta l'articolo!

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: